La Robotica - MY BIG HERO

Vai ai contenuti

All’Università di Bologna arriva pepper, il professore robot

MY BIG HERO
Pubblicato da in Robotica · 7 Settembre 2017
Tags: pepperilonuovoproffesorerobot
Di solito i robot siamo abituati a vederli uscire dalle università, nel senso che è nei laboratori di ricerca degli atenei che vengono progettati e sviluppati per poi affacciarsi nel mondo esterno. Un diverso destino attende invece Bepper, che questo tragitto lo percorre all’incontrario: metterà, o meglio, ha già messo piede nelle aule della Bologna Business School dove dall’inizio del prossimo anno accademico assumerà il suo incarico da docente.
Il professore robot è stato presentato in occasione della chiusura dell’anno accademico dei 30 corsi di alta specializzazione, ai quali si aggiungono 15 open program, della scuola di alta formazione dell’Università di Bologna, corsi ai quali hanno partecipato 520 studenti provenienti da 48 Paesi.
La versione accademica di Pepper
Alto 1,2 metri per un peso di 28 chilogrammi, il robot che dal prossimo anno accademico affiancherà come tutor i docenti, è dotato del sistema di intelligenza artificiale Watson, messo a punto da Ibm, con la quale Softbank lo scorso anno ha raggiunto un accordo di collaborazione, che gli consente di analizzare migliaia di miliardi di dati e su questa base ragionare e apprendere come la mente umana, amplificandone all’infinito le potenzialità. Un apprendimento continuo che gli consente di estendere capacità e conoscenze, rispondendo agli stimoli esterni e di relazionarsi con gli umani attraverso l’elaborazione del linguaggio.



Nessun commento
logo facebook
Created by Gabry
instagram
logo youtube
Torna ai contenuti